49° Sagra del Vino dei Colli Bolognesi 1

A Calderino (Monte San Pietro) un weekend enogastronomico alla scoperta dei vini e dei prodotti tipici con degustazioni, visite alle cantine, attività e intrattenimenti.

Sabato 2 e Domenica 3 Settembre a Calderino (Monte San Pietro), appuntamento con la quarantanovesima edizione della “Sagra del Vino dei Colli Bolognesi”, la kermesse settembrina che per un intero weekend celebrerà il Pignoletto e i vini dei Colli Bolognesi in uno dei territori di produzione tra i maggiormente vocati e che quest’anno si presenta piena di novità per grandi e piccini.

La Sagra, che si svolgerà nell’accogliente Piazza della Pace, proporrà per tutto il weekend un circuito di degustazioni guidate dai Sommeliers dell’AIS di 80 etichette dei vini delle cantine dei Colli Bolognesi, in abbinamento alle specialità enogastronomiche locali che sarà possibile degustare anche nel ristorante e nei punti di street food dove – accanto alle tradizionali crescentine e tigelle – troveranno spazio originali gusti di gelato ottenuti con i vini del territorio. Nell’area attorno al Municipio sarà possibile inoltre passeggiare tra i banchi della mostra mercato dei prodotti tipici di qualità.

Numerose inoltre le novità di questa edizione che daranno a tutti l’occasione di immergersi pienamente nel mondo del vino con attività e passeggiate a piedi e in bicicletta a partecipazione gratuita.

In entrambe le giornate alcune cantine del territorio apriranno le proprie porte: Sabato ore 9 alla “Tenuta Bonzara” sulle colline di San Chierlo i più piccoli potranno cimentarsi con la vendemmia, mentre nel pomeriggio, alle ore 15, è previsto l’ “eno-trekking” tra i vigneti dell’azienda “Botti”. Domenica mattina ore 9:30, in località San Lorenzo in Collina, visita alla Cantina “Malcantone Guidotti” e alle stalle dell’azienda agricola Mignani. I vigneti faranno inoltre da piacevole scenario per il raduno ciclistico amatoriale in che si svolgerà Domenica alle ore 8:30.

49° Sagra del Vino dei Colli BolognesiDomenica pomeriggio appuntamento per tutta la famiglia a Calderino, davanti al Municipio, con la pigiatura tradizionale dell’uva con i piedi per i bambini (ore 17) e per gli adulti (ore 18).

Non solo vino. In entrambe le giornate (dalle 17 alle 21) alla sagra i visitatori potranno conoscere i segreti e i saperi legati ai prodotti tradizionali assistendo alle dimostrazioni delle sfogline, alla smielatura, alla filiera e alla produzione del pane, delle mozzarelle e del gelato, e potranno mettere in gioco la propria creatività alla gara di torte a base di uva.

Spazio inoltre alla solidarietà con la presentazione dei vini delle cantine delle aree terremotate del Centro Italia.

Non mancheranno inoltre gli spettacoli musicali. Sabato (ore 21) le più belle canzoni degli Stadio verranno interpretate dagli “Arena”, e Domenica (ore 17) concerto Jazz a cura degli “On blue quartet” e alle ore 21 sarà il turno della Trentakarte showband.

L’evento, promosso dal Comune di Monte San Pietro e organizzato dalla Pro Loco di Monte San Pietro con la collaborazione del Consorzio Vini Colli Bolognesi e avvalendosi della professionalità dei Sommeliers dell’AIS, coinvolge le realtà associative e commerciali del territorio.

Dichirazione di Monica Cinti – Assessore Ambiente, Turismo e Promozione del territorio – Comune di Monte San Pietro: “Una 49^ edizione della Sagra del Vino arricchita da tante novità e frutto della collaborazione tra la Pro loco di Monte San Pietro, l’Amministrazione comunale, il Consorzio Vini Colli Bolognesi e i Sommeliers del AIS. Durante il primo fine settimana di settembre sarà possibile degustare tra 80 etichette di Vini dei Colli Bolognesi, tante prelibatezze gastronomiche, attività per grandi e piccoli alla scoperta delle cantine di Monte San Pietro, dimostrazioni di preparazione di prodotti tipici, biciclettata tra le vigne, pigiatura dell’uva coi piedi, gara di torte e tante sorprese. Siamo inoltre lieti di accogliere uno stand che proporrà vini e cibo prodotti nelle zone terremotate del Centro Italia.”