Una domenica nella riserva naturale del Contrafforte Pliocenico, alla scoperta dell’Oasi S. Gherardo e dell’Acquedotto Romano

Ci sono anche l’Oasi naturalistica di S. Gherardo e il vicino Acquedotto Romano tra i Geositi segnalati nell’ambito del progetto “Quattro passi nel Geoappennino”, che fino a dicembre propone una serie di visite guidate alla scoperta dei siti di interesse geologico dell’Appennino bolognese e imolese (in allegato il calendario completo, per ulteriori info: www.geoappennino.it).

Domenica 9 novembre – grazie a un ricco programma di visite guidate, messo a punto dal Comune di Sasso Marconi in collaborazione con l’Ente Parchi Emilia Orientale, sarà dunque possibile conoscere meglio l’Oasi San Gherardo luogo di tutela e conservazione della biodiversità locale (osservando le sue specie animali e vegetali e visitando la ‘Casa della Natura’) e (ri)scoprire l’Acquedotto Romano, la grande opera di ingegneria civile realizzata in età augustea per rifornire d’acqua la città di Bologna.

Il programma prevede una visita guidata all’Oasi S. Gherardo (ore 10) e una doppia visita guidata all’Acquedotto Romano (ore 10 e 11.30, con partenza dall’Oasi).
La Riserva naturalistica di S. Gherardo si trova in via Rio Conco, a Pontecchio di Sasso Marconi.

Per la visita guidata è prevista una quota di partecipazione di 3 Euro – prenotazione obbligatoria allo 051 6758409 (infoSASSO).

N.B.: per la visita all’Acquedotto Romano, indossare stivali di gomma e vestiario adeguato e robusto da sporcare (caschetto di protezione e torcia forniti dall’organizzazione).