Ingredienti per 6 persone:

1,5 kg di asparagi verdi – 120 gr. di burro – 100 gr. di parmigiano grattugiato – sale.

Preparazione:

Pulire e lavare gli asparagi, legarli a mazzo, tagliare i gambi in modo da pareggiare le punte. Lessarli in acqua bollente salata, usando una pentola alta e stratta con l’acqua che arrivi a coprire solo il gambo bianco non commestibile. Dopo 10-15 minuti scolarli e lasciali asciugare sciolti dal mazzo su un canovaccio.

Ungere una teglia con il burro, adagiare gli asparagi in un primo strato, cospargere con il burro fuso e il parigiano, continuare con altri strati fino ad esaurire gli asparagi, terminando con una spolverizzata di parmigiano. Mettere nel forno preriscaldato a 180° per 10 minuti. Servirli caldi.

 

Curiosità:

Altedo, paese rinomato per la produzione dell’asparago verde, insieme con Castel Maggiore, Bentivoglio, Malalbergo; S. Giorgio di Piano, S. Petro in Casale, Galliera, Pieve di Cento, Castello d’Argile e Argelato, fa parte della pianura centrale bolognese, attraversata dal canale Navile. Territorio di fertili campagne e paesi porticati, interessante per un itinerario tra ville padronali e edifici rurali, tra testimonianze di un passato agricolo ed industriale sulle sponde del Reno.