CheftoChef: presentato il programma 2017 di Emiliaromagnacuochi

Sono stati presentati i progetti 2017 dell’associazione per promuovere l’eccellenza gastronomica dell’Emilia Romagna in Italia e nel mondo

A Villa Guastavillani il 6 febbraio 2017, all’interno della sede della Business School di Bologna, si è svolto l’importante evento “Un anno di CheftoChef”, ormai arrivato alla sua terza edizione, dove è stato presentato il programma 2017 dell’associazione “Cheftochef emiliaromagnacuochi” e si sono voluti evidenziare, in maniera positiva, tutti i risultati conseguiti nell’ultimo anno con i diversi progetti messi in campo.

Emilia Romagna: una terra di eccellenze

Questa associazione, che riunisce i migliori chef e produttori enogastronomici dell’Emilia Romagna, ha come primario intento quello di valorizzare i prodotti gastronomici tipici della regione e di creare una sinergia intensa tra produttori e cuochi di fama internazionale. A questo proposito, Massimo Spigaroli, presidente dell’Associazione, ha affermato che “non c’è buona cucina se non vi sono dei buoni prodotti”. Infatti questa organizzazione ha due obiettivi fondamentali: la promozione dei prodotti gastronomici tipici dell’Emilia Romagna ed il consolidamento del mercato delle esportazioni in Italia e nel mondo.

Gli appuntamenti da non perdere

Per di più, alla luce del grande successo ottenuto lo scorso anno, torna a grande richiesta il 3 aprile 2017 l’evento “CENTOMANI di questa terra” dove il tema portante sarà “La sfida glocal: saperi tradizionali e competenze competitive per costruire nuove opportunità”. A Polesine Zibello (PR), all’antica Corte Pallavicina dei Fratelli Spigaroli, si incontreranno chef, produttori e gourmet per una giornata di aggiornamento e aggregazione.

Un altro appuntamento a cui non bisogna mancare è “Al Menìil circo mercato dei sapori, dove alcuni dei migliori chef catalani saranno a Rimini (17-18 giugno) per dare man forte ad un gemellaggio gastronomico con la regione Emilia Romagna che dura già da un po’ di anni.

Durante la conferenza stampa, inoltre, è stato annunciato che a Londra saranno organizzati nel corso del 2017 diversi eventi (4 cene e 3 workshop) in collaborazione con il Consorzio del Parmigiano Reggiano ed il Consorzio Produttori Antiche Acetaie.

I risultati ottenuti

Infine sono stati presentati i risultati ottenuti dalla collaborazione di “CheftoChef” e “Food For Soul” che hanno permesso all’Ambrosiano Onlus, nota organizzazione benefica con sede a Bologna, di poter servire 1.500 pasti in un anno a favore di 31 famiglie in difficoltà economica e/o sociale. Un momento per donare, oltre a un pasto caldo, un luogo di condivisione in cui parlare e farle sentire parte integranti della comunità bolognese.

Marco Fabiani