Il 17 luglio alle ore 21.00 il Teatro Duse ospiterà il concerto “Un altro giorno” del Maestro Ezio Bosso. Un concerto speciale, che rappresenta il primo passo per la presentazione alla città del progetto sicuramente_bologna: un modello di rilancio culturale nell’ambito della percezione della sicurezza negli spazi pubblici, uno strumento di sviluppo territoriale concreto e replicabile pensato per le Pubbliche Amministrazioni.
Il progetto sicuramente_bologna ha il patrocinio del Comune di Bologna, del Quartiere Navile, dell’Urban Center e di ASPPI. E’ il primo progetto di questo genere in Italia, costruito per offrire uno strumento concreto d’intervento sullo spazio pubblico. Partendo dal presupposto che la definizione di ciò che è “pubblico” è il frutto della negoziazione di più soggetti che interagiscono con lo spazio urbano, dai cittadini, alle autorità e ai luoghi in sé, sicuramente_bologna è uno strumento di rigenerazione urbana, reale e condiviso, che, attraverso un dispositivo di azioni, permette di trovare soluzioni innovative e diversificate al tema della percezione della sicurezza nello spazio pubblico, avviando processi di trasformazione urbana bottom-up laddove la percezione della insicurezza diventa il fattore determinante del deterioramento, dell’abbandono e della distanza dei cittadini. Attraverso un
processo strategico di ascolto, di crescita e di azioni tangibili sul territorio, l’obiettivo è quello di promuovere la cultura e l’impegno sociale, per renderle i veri motori del cambiamento.
Il Sindaco di Bologna, Virginio Merola, ha descritto con queste parole l’evento: “E’ un’iniziativa molto importante, una  sperimentazione dal basso del modello di rilancio culturale nell’ambito della percezione della sicurezza negli spazi pubblici. Ringrazio il Maestro Ezio Bosso che ha messo a disposizione la sua arte per aiutare a sviluppare una cultura dell’inclusione e
dell’innovazione”.

In allegato Comunicato Stampa