Il centro di Bologna è composto da un incrocio di vicoli stretti dalla  caratteristica pianta romana che, per secoli, sono stati dedicati al commercio.

Partendo da Piazza Maggiore è possibile addentrarsi nelle viuzze adiacenti e lasciarsi andare ad aromi e profumi che le caratterizzano, perché nel quadrilatero si raccoglie la miglior produzione e tradizione emiliana, con le caratteristiche botteghe la cui mercanzia viene esposta su banchi esterni agli ingressi.

Il quadrilatero è delimitato da Via degli Orefici, Portico del Pavaglione, Via Clavature e Via Castiglione e da secoli è sede di mercati dediti al commercio tanto che alcune strade ancora ricordano le antiche origine a cui erano destinate,  come via Drapperie, via Pescherie Vecchie e via Calzolerie.

E’ questo il cuore della città, un cuore che rimanda ad una delle sue definizioni, ovvero Bologna “la grassa”, in cui tutto l’amore per il cibo emerge in maniera forte per la vista e l’olfatto che vengono letteralmente assaliti da colori e profumi, esaltati da vetrine e banchetti, tanto che in una delle storiche salumerie della zone è possibile anche gustare in presa diretta quello che viene proposto dall’ottimo self service.

bologna-ristoranteCaratteristici della zona anche le piccole botteghe dei fiorai, che colorano e profumo le viuzze offrendo ai bolognesi ed ai visitatori un percorso unico che si snoda tra le  antiche botteghe, locali alla moda e numerosi ristoranti romantici, dove trascorrere una serata in compagnia.

Numerose le vetrine con formaggi, salumi e pasta fresca che si alternano a negozi di oreficeria, fiorai, pescherie, fruttivendoli e drogherie, creando uno spettacolo non solo agli occhi ma un profumo raro ed entusiasmante.

Per chi, invece, è alla ricerca di primizie, spezie o idee regalo, basta visitare il mercato coperto, anche per il suo aspetto caratteristico.

Usciti dal quadrilatero, nelle vicinanze, potete visitare l’imponente Basilica di San Petronio che sovrasta Piazza Maggiore, oltre alle Due Torri, simbolo della città. Non si è nemmeno lontani dalla bellissima piazza di Santo Stefano con il suo complesso delle ‘sette chiese’.