uno spettacolo di circo, teatro e musica per tutte le età
7 dicembre 2012 – 13 gennaio 2013, ore 21.30
Parco della Montagnola
Tutti i sabati e domeniche e dal 26 al 30 dicembre doppie repliche (17.30, 21.30)
Lunedì e martedì ore 21.30 spettacoli di compagnie ospiti

Dopo il grande successo dello scorso anno Circo Paniko torna a Bologna, al Parco della Montagnola, dove porterà in scena dal 7 dicembre al 13 gennaio lo spettacolo Cabaret Diverno, presentato lo scorso Natale nella stessa sede e ispirato al cabaret anni ‘20. Per quasi un mese il tendone da circo della compagnia si trasformerà in una sala da cabaret d’antan – con tanto di broccati, velluti rossi e tavolini da caffè – in cui bizzarri personaggi si esibiranno in numeri di magia, acrobazie, equilibrismo e sketch comici, con l’accompagnamento dal vivo dell’orchestra panika. Il risultato è un varietà d’altri tempi, divertente e originale, che riesce a colpire e lasciare a bocca aperta lo spettatore.

Arrivato al suo terzo anno di repliche, Cabaret Diverno regalerà novità impreviste agli spettatori che ritroveranno la magia, sempre rinnovata e imprevedibile, degli anni passati. Inoltre Circo Paniko sarà lieto di ospitare sotto il proprio tendone compagnie ospiti italiane e internazionali: una proposta artistica di qualità e originalità anche in queste serate, adatta ad un pubblico di tutte le età.

Gli spettacoli si svolgeranno nei seguenti orari:
dal 7 dicembre al 13 gennaio spettacolo unico ore 21.30
tutti i sabati e domeniche e dal 26 al 30 dicembre doppie repliche ore 17.00 e 21.30
Ingresso: €12,00. Sono previste riduzioni, per informazioni e prenotazioni: 3342128704 (servizio attivo tutti i giorni dalle 12.00 alle 18.00). È vivamente consigliata la prenotazione al 3342128704.

Circo Paniko è la stravagante compagnia teatrale che da cinque anni porta in giro in tutta Italia ed Europa i suoi particolarissimi spettacoli, frutto di una singolare combinazione tra teatro di strada, arte circense e tradizione tzigana. Una vera e propria famiglia viaggiante, di cui fanno parte giovani provenienti da tutta Europa, che è diventata nel corso degli anni collettivo internazionale di artisti circensi, musicisti, e liberi pensatori.  Prendendo spunto dalle “azioni paniche” messe in scena negli anni ’60 da Alejandro Jodorowsky, Fernando Arrabal e Roland Topor, Circo Paniko si propone di uscire dagli schemi ormai sempre più ripetitivi e commerciali del teatro e dell’arte di strada, alla ricerca di una forma travolgente e inconsueta di espressione delle proprie qualità artistiche.

Per ulteriori informazioni: www.facebook.com/pages/CiRcO-PaNiKo/277077813859