Al via la VII edizione del primo festival in Italia dedicato al turismo responsabile.

Dal 22 maggio al 7 giugno torna IT.A.CÀ che quest’anno raddoppia il numero delle città coinvolte in Emilia Romagna (Bologna, Parma, Reggio Emilia, Ferrara, Rimini, Ravenna e Forlì)  ed esce dai confini regionali, per invadere di voglia di scoperta anche il Trentino, dal capoluogo ai parchi e le sue aree protette.

IT.A.CÀ mira a creare opportunità di riconsiderare il viaggio non più solo come semplice vacanza,
trasgressione e svago, ma come un’esperienza capace di offrire una sfida, un rischio, il desiderio di
conoscenza e scoperta del mondo, vicino e lontano da casa. Il viaggio responsabile, infatti, parte da casa e arriva a casa (ît a cà = sei a casa? in dialetto bolognese), una qualsiasi casa, una qualsiasi Itaca da
raggiungere, dove più che la meta conta il percorso e il modo in cui ci si mette in cammino.
IT.A.CÀ (secondo i direttori Pierluigi Musarò e Sonia Bregoli) nasce dall’esigenza di promuovere una nuova etica del turismo volta a sensibilizzare le istituzioni, i viaggiatori, l’industria e gli operatori turistici per uno sviluppo sostenibile e socialmente responsabile del territorio.

http://www.festivalitaca.net/