Stiamo assistendo ad una rinnovata attenzione a ciò che si consuma e a come viene prodotto. Non è solo una moda.

Ci sono la voglia e il bisogno di riprendere un filo che ha corso seri rischi di essere spezzato. Avete presente i banchi di un qualunque supermercato? Tutto è esposto allo stesso modo negli stessi orrendi vassoi di polistirolo ricoperti di pellicola: frutta, verdura, carne, salumi, formaggi… senza distinzione di stagionalità, senza che si sappia se è cresciuto in terra o su un albero, se è uscito da una gallina o da una fabbrica.

Per un bambino – ma anche per un adulto – che non è mai stato in campagna potrebbero non esserci storie dietro agli alimenti.

Invece dietro agli alimenti eccome se ce ne sono di storie, a cominciare dai contadini, dalle loro scelte e da quelle dei consumatori.

Il programma di visite che presentiamo potrà diventare un’occasione preziosa di incontro e di confronto con gli agricoltori

del territorio, una possibilità concreta di conoscenza, per riprendere il filo delle storie.

Vi aspettiamo!!!!!

Scarica il programma completo!!