“Operazione Secca : i cittadini potranno essere i regolatori delle acque bolognesi e visitare i sotterranei del Canale di Reno “

Venerdì 18 ottobre i Consorzi dei Canali di Reno e Savena in Bologna danno il via alla secca del canale Reno.

Come ogni anno, per circa tre settimane, i Consorzi metteranno in atto la solenne operazione della  secca, cioè interrompere l’alimentazione delle antiche vie d’acqua della città di Bologna al fine di poter così avviare i lavori di manutenzione utili per far fronte alla necessità determinata dalle piogge e nevicate del periodo invernale.

In passato quest’attività era un vero e proprio rito, sentito particolarmente dai cittadini, che dava luogo a conseguenze rilevanti per l’intera città che privata dell’acqua sospendeva la totale attività produttiva industriale e a sua volte si dedicava a tutti i lavori di manutenzione delle macchine, delle ruote, eccetera.

Oggi il coinvolgimento della popolazione è venuto a meno, ma questo non significa che l’operazione rivesta minor importanza nei confronti della nostra città e per la tutela del territorio. Infatti, se periodicamente e sistematicamente non si realizzasse l’operazione della secca, non si riuscirebbero a compiere le attività di sfalcio del verde, di sistemazione degli argini, di manutenzione edile e di verifica degli impianti di regolazione. Senza queste fondamentali attività e al verificarsi di piene si porterebbero  registrare inondazioni o ingenti danni al territorio. Per queste ragioni i Consorzi annualmente investono oltre 100.000 euro per la sicurezza del nostro territorio.

Vista la notevole importanza di questa storica mansione, sarà organizzata una visita guidata nel corso della quale saranno illustrate le principali manovre alle quali i visitatori potranno direttamente partecipare, che permettono all’acqua in occasione delle violente o prolungate piogge di transitare in città senza provocarvi danni. I partecipanti per un pomeriggio saranno i regolatori dell’acqua di Bologna.

L’iniziativa ha inizio Venerdì 18 ottobre alle ore 14:30 con una durata di circa tre ore (prenotazione obbligatoria al numero 389/5950213 o eventi@consorzireno-savena.it, con partenza dalla Canonica e tappe ai vari Paraporti Scaletta, San Luca, Verrocchio, Prato Piccolo e Stanza per terminare al Boccaccio della Chiusa di Casalecchio in via Porrettana, 187). Saranno presenti i tecnici dei Consorzi che metteranno in pratica il loro lavoro attraverso le manovre di emergenze e di preparazione alla secca.

Questa giornata sarà solo il lancio di una serie di visite nei sotterranei del canale di Reno in secca. Infatti, nelle tre settimane successive sarà possibile visitare gli angoli nascosti del Canale di Reno nel cuore di Bologna.

Un’esperienza da non perdere organizzata in collaborazione con l’Associazione Amici delle Acque.

Per maggiori informazioni:
Silvia Gianni
Relazioni Esterne
eventi@consorzireno-savena.it
389/5950213
Consorzi dei Canali di Reno e Savena in Bologna
Via della Grada, 12
40122 – Bologna
Tel 051/6493527 Fax 051/5280238