La riserva, la più ampia di tutta la regione, tutela il maestoso fronte roccioso che si sviluppa per una quindicina di chilometri trasversalmente alle valli di Reno, Setta, Savena, Zena e Idice, culminando negli spettacolari rilievi di Monte Adone, Rocca di Badolo, Monte Rosso e, poco oltre l’area protetta, monte delle Formiche.

Le dorate arenari dell’imponente allineamento di ripide pareti rocciose, ricche di testimonianze fossili, si sono sedimentate in un piccolo golfo marino durante il Pliocene. Le morfologie modellate dall’erosione, con torrioni, tupi, gole e grotticelle, hanno dato origine ad ambienti di grande interesse per la presenza di piante tipicamente mediterranee e di una rara avifauna, tra cui spicca il falco pellegrino.

La riserva è visitabile mediante alcuni suggestivi itinerari ad anello che salgono sui principali rilievi.

[testimonial] Provincia di Bologna – Settore Ambiente – Servizio Pianificazione Paesistica – via S. Felice, 25 – Bologna
Tel. 051 6598645 – riservacontrafforte@provincia.bologna.it – www.provincia.bologna.it/riservacontrafforte
[/testimonial]