Dal 5 al 12 Settembre 2015, Vignola sarà la protagonista degli eventi organizzati in occasione di “Tutti i colori del pennello“, manifestazione promossa dalla Fondazione di Vignola per inaugurare il progetto di consolidamento antisismico, restauro e conservazione della torre del Pennello e per presentare Tracce in luce, il progetto di studio e recupero delle decorazioni quattrocentesche della Rocca.
Il 5, 6, 8, 9, 11 e 12 Settembre, Piazza dei Contrari ospiterà un momento di intrattenimento alle ore 21.00, seguito al calare della notte dalle videoproiezioni architetturali delle decorazioni che nell’antichità impreziosivano le pareti esterne della Rocca. L’aspetto originario di tali decorazioni è stato ricostruito grazie alle indagini storiche e all’utilizzo di tecnologie all’avanguardia.
Per tutta la durata della manifestazione, la Rocca di Vignola sarà interamente visitabile e aperta al pubblico mediante visite guidate gratuite.

Il programma di tutte le serate è consultabile sul sito internet http://www.tutticoloridelpennello.it/

Di seguito anteprima del programma:

Sabato 5 settembre
Alle ore 17.30 saluto delle Autorit
Saluti istituzionali alla presenza di Valerio Massimo Manfredi, Presidente della Fondazione di Vignola, Gian Carlo Muzzarelli, Presidente della Provincia di Modena e Mauro Smeraldi, Presidente Unione Terre di Castelli. Seguirà il dibattito “Patrimonio culturale: innovazione nella tradizione” che svilupperà il tema del rapporto tra la tutela e conservazione del patrimonio artistico e nuovi approcci nell’intervento e nella valorizzazione basati sulla sinergia tra ricerche storiche e artistiche e tecnologie d’avanguardia.
L’incontro sarà moderato da Marco Carminati, Capo servizio cultura de Il Sole 24 ore. Interverranno il critico e storico dell’arte Philippe Daverio, Carla Di Francesco del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e Natalia Gurgone, restauratrice e responsabile del progetto Tracce in luce.
Alle ore 19.30 sono previsti il taglio del nastro e l’inizio delle visite alla torre del Pennello. Verrà inaugurata anche la mostra “Tracce in luce. Vedere oggi, come nel Quattrocento, i decori esterni della rocca di Vignola”.
Alle ore 21.00 “Promenade musicale” del Parma Brass Quintet e a seguire le video proiezioni architetturali delle decorazioni quattrocentesche sulle facciate della Rocca e della torre del Pennello. A fine serata verrà presentata l’anteprima dello spettacolo di artisti visivi contemporanei “Uno sguardo contemporaneo sulla Rocca” in programma il 9 settembre.

Domenica 6 settembre
Alle ore 21.00 Vanessa Gravina & Mediterranea, l’amore e il flamenco. L’attrice Vanessa Gravina interpreterà brani poetici della tradizione spagnola dedicati all’amore. Sarà accompagnata dalle musiche del quartetto Mediterranea del maestro Andrea Candeli. Lo spettacolo introdurrà il Poesia Festival 2015 in programma dal 24 al 27 settembre.
A seguire le videoproiezioni architetturali delle decorazioni quattrocentesche sulle facciate della Rocca e della torre del Pennello. A fine serata verrà presentata l’anteprima dello spettacolo di artisti visivi contemporanei “Uno sguardo contemporaneo sulla Rocca” in programma il 9 settembre.

Martedì 8 settembre
Alle ore 21.00 Valerio Massimo Manfredi parlerà dell’Uso del colore nell’antichità classica: illustrerà cioè un aspetto poco noto ma suggestivo del nostro passato, la presenza del colore sulle facciate degli edifici più importanti, tra cui il Partenone, l’Altare di Pergamo ed i templi etruschi decorati con statue policrome in terracotta.
Seguiranno le videoproiezioni architetturali delle decorazioni quattrocentesche sulle facciate della Rocca e della torre del Pennello. A fine serata verrà presentata l’anteprima dello spettacolo di artisti visivi “Uno sguardo contemporaneo sulla Rocca” in programma il 9 settembre.

Mercoledì 9 settembre
Alle ore 19.30 aperitivo musicale Rocca on the Rocks. A seguire le facciate del castello di Vignola saranno protagoniste di “Uno sguardo contemporaneo sulla Rocca”, video proiezioni degli artisti visivi contemporanei Massimiliano Amati con Crònotopos ed Elio Castellana e Maurizio Bartolini con Una memoria di pietra. La serata si concluderà con le video proiezioni architetturali delle decorazioni quattrocentesche sulle facciate della Rocca e della torre del Pennello.

Venerdì 11 settembre
Alle ore 21.00 Conversazione con Francesco Guccini. Il cantautore di Pavana sarà il protagonista dell’incontro “Sul confine della sera”: una riflessione, ispirata al testo della canzone “Radici”, sul tema della casa come luogo fisico in cui ricercare l’origine della nostra anima.
A seguire le video proiezioni architetturali delle decorazioni quattrocentesche sulle facciate della Rocca e sulla Torre del Pennello. Seguirà lo spettacolo di artisti visivi “Uno sguardo contemporaneo sulla Rocca”.
Sabato 12 settembre Il programma di questa giornata sarà interamente dedicato alle famiglie con bambini. Alle ore 15.30 “Storie colorate della torre del Pennello” con laboratori tematici e attività creative. Alle ore 21.00 si terrà lo spettacolo “La fonte incantata: storie zampillanti nella piazza del Castello” a cura di Teatro dell’Orsa.
A seguire le video proiezioni architetturali delle decorazioni quattrocentesche sulle facciate della Rocca e sulla Torre del Pennello e lo spettacolo di artisti visivi “Uno sguardo contemporaneo sulla Rocca”.