The JamBO, Urban Summer Festival

In programma nel weekend dal 14 al 16 giugno a BolognaFiere, The JamBO è il primo e il più importante festival di action sport e musica elettronica mai realizzato in Europa: dal motocross allo skateboard, dal drum and bass al dubstep fino all’hip hop, per la prima volta insieme rider e dj di fama mondiale negli spazi enormi del quartiere fieristico.
Per tre giorni, dalle 3 del pomeriggio alle 3 di notte, BolognaFiere diventa il palcoscenico di sport spettacolari come il motocross freestyle, lo skateboard, il surf e il wakeboard, e la location ideale per contest ed esibizioni di parkour, hip hop dance, calcio e basket freestyle. Un’area outdoor di oltre 60 mila metri quadrati è occupata da imponenti strutture costruite ad hoc, con rampe e salti, due piscine, una per il surf (flowrider) e una per il wakeboard, e ostacoli e rail che simulano gli spazi urbani per il parkour.

In tutto sono 160 gli atleti attesi: vere icone degli action sport per la prima volta in Italia, come lo skater Pedro Barros – per la terza volta consecutiva medaglia d’oro agli XGames -, le star del motocross freestyle Josh Sheehan e Petr Pilat del team Red Bull, e gli scandinavi “Breddas”, Jeremia, Mattias e Benjamin Hoppe, tre fratelli accomunati dalla stessa invincibile passione per il wakeboard.

Sono atleti professionisti capaci di evoluzioni mozzafiato che arrivano a Bologna da 24 paesi diversi – Guadalupa, Norvegia, Australia, Brasile… “Gli action sport, l’arte e la musica di The JamBO – dice Alessio Bertallot, direttore musicale del festival – hanno in comune lo stesso dinamismo, uguale energia e un’armonia che si esalta sia nei gesti che nei suoni. Questo succede nelle performance che vedremo a Bologna e nei live dei musicisti invitati. Sono forme di cultura urbana che disegnano un mondo senza confini”. The JamBO – Urban Summer Festival è esattamente questo: un happening senza confini e un grande party in cui i visitatori sono coinvolti direttamente, un evento che si annuncia da non perdere. Divertente e coinvolgente, alla portata di tutti con un mix di spettacolo e animazione.

L’arena esterna sarà occupata da aree destinate all’entertainment con una grande spiaggia e campi per il beachvolley e il beachtennis, bar, punti ristoro e spazi chill out.
A The JamBO si balla fino a notte inoltrata. Musica no stop durante il giorno mentre a partire dalle ore 22, il padiglione 36 ribatezzato per l’occasione “The JamBO Star Stage”, 12 mila metri quadrati, mega palco e videowall, si prepara ad ospitare performer di calibro mondiale. Una line up di tutto rispetto: quindici grandi nomi selezionati da Alessio Bertallot che portano a Bologna il meglio della dance elettronica alternativa internazionale e le esperienze più avanzate del panorama italiano come l’eclettico Riva Starr e il rap elettronico di Salmo. A partire dagli headliner che si esibiscono durante la serata d’apertura, venerdì 14 giugno, Zeds Dead, Rudimental e Chase & Status, fino alla chiusura domenica 16 giugno con l’esibizione di Armand Van Helden, The JamBO conta top star del calibro di Major Lazer, 2manydjs e James Zabiela, e talenti provenienti dalla vivacissima scena inglese come Ed Russel aka Tessela. Lo Urban Summer Festival di Bologna Fiere è l’unica tappa italiana per Dizzee Rascal, la superstar del grime – la versione più elettronica dell’hip hop nata in Inghilterra come espressione della multiculturalità delle metropoli britanniche, vincitore del Mercury Prize: oggi, grazie alla recentissima collaborazione con Robbie Williams, Dizzee Rascal è uno dei personaggi più seguiti della musica nel mondo.

Ticket on line www.thejambo.it