Si terrà  domenica 1 marzo, alle 19:30, presso lo Spazio Pin (o spazio Per), via Cesare Battisti 9, 40123 Bologna
Mad Haus elabora il tema della rappresentazione della follia in un numero ristretto di film d’autore realizzati a metà degli anni venti del novecento, accompagnati, come sempre, da performance live di giovani artisti emergenti.
Il programma della serata:
  • Immagini tratte da “Filmstudie” di Hans Richter e Ménilmontant di Dimitri Kirsanoff, rilette da Daniele Bonaiuti attraverso la recitazione di “Psicosi delle 4.48” di Sarah Kane
  • Frammenti tratti da “The Fall of the House of Usher” di Melville Webber e James Sibley Watson, musicati da Lyit
  • Immagini tratte da “Vampyr” di Carl Theodor Dreyer, con colonna sonora di UNISONDETUNE
  • Frammenti tratti da “A page of Madness” di Teinosuke Kinugasa accompagnati dalla musica live di Valerio Cambareri
  • Installazione fotografica di Davide GaragnaniAlbergo Nord America