Viaggiare in auto per la nostra Italia è sempre un piacere: l’auto permette di vedere panorami che non si sarebbero potuti vedere con altri mezzi, permette di prendersi i propri tempi e viaggiare per le stradine nascoste del nostro paese. Se decidete di viaggiare in macchina saranno necessarie solo alcune accortezze che permettono un viaggio in sicurezza e privo di imprevisti. Per prima cosa  ricordate sempre di effettuare un check completo della vettura, per non trasformare un tranquillo viaggetto in un’esperienza fastidiosa. Fate bene attenzione quindi a effettuare un controllo di gomme e olio presso il meccanico di fiducia, controllate che tutta la documentazione sia in regola compresa l’assicurazione, specialmente se in scadenza; in  questo il caso sarà sufficiente risparmiare ulteriormente con un confronto di preventivi per assicurazioni auto in pochi click e scegliere la polizza più conveniente.

Se avete intenzione di visitare Bologna lasciatevi consigliare posti da vedere che non potete perdervi. Come prima tappa, suggeriamo Piazza Maggiore, in quanto l’intera città si sviluppa attorno ad essa. Questa piazza è ricca di storia: potrete ammirare la fontana di Nettuno del XVI secolo, e la Basilica di San Petronio del XIV secolo, che contiene al suo interno dipinti di artisti celebri tra cui Giovanni da Modena. Altra meta storica è la Torre degli Asinelli, costruita a partire dal 1109 dalla famiglia nobile di Bologna e attualmente aperta al pubblico, poterla visitare è davvero un’esperienza unica che riporta indietro nel tempo.

Vicino alla Torre degli Asinelli, troviamo anche la Torre Garisenda, costruita nello stesso periodo. Davanti a queste due torri, troviamo la Piazza della Mercanzia, dove si trovo l’omonimo Palazzo della Mercanzia, in cui era anticamente situata la vecchia dogana; ora nel Palazzo della Mercanzia si trova, ovviamente, la Camera di Commercio. Poco lontano da Piazza della Mercanzia si trova il Complesso di Santo Stefano formato dalle cosiddette Sette Chiese di Bologna; qui vicino si trovano i Giardini Margherita, il più grande parco di Bologna, che prendono il nome dalla moglie del re d’Italia Umberto I.

Numerosi sono anche i musei che è possibile visitare a Bologna: troviamo infatti il Museo Civico Archeologico, il Museo Civico Medievale, la Pinacoteca nazionale di Bologna e la Galleria di Arte Moderna.

Ma Bologna non è solo storia: se siete appassionati di shopping, oltre ai numerosi negozi presenti nel centro storico, sappiate che ci sono molte altre vie in cui darsi agli acquisti come via Farini, via San Felice, via Indipendenza e via Ugo Bassi.

Se cercate posti per mangiare bene, in modo del tutto emiliano, potete provare nelle numerose trattorie in via del Pratello o all’Osteria dell’Orsa, in via Belle Arti; se volete invece rimanere in centro, numerosi sono i ristoranti e bar per turisti presenti nel centro città. Per cercare un posto dove dormire, tantissimi sono gli hotel e i B&B, tra cui il Mercure Bologna Centro nel centro città o il bed & breakfast Elios in via mura di Porta d’Azeglio, sempre in zona centro.