Parco della Chiusa

Da lunedì 17 giugno a lunedì 16 settembre, alle ore 21.00, tre percorsi in dodici serate alla scoperta dei misteri legati all’ambiente e alla storia del Parco della Chiusa, per dodici passeggiate in notturna guidate da Morena Poltronieri ed Ernesto Fazioli dell’associazione Hermatena.

Chi può dire di conoscere realmente il Parco della Chiusa? Nonostante sia molto frequentato e popolare, anche questo Parco racchiude misteri e segreti ignoti a molti. Per scoprire gli aspetti più nascosti e meno conosciuti di questo luogo, patrimonio ambientale e culturale della città, l’associazione Hermatena, con il patrocinio dell’Assessorato all’Ambiente del Comune di Casalecchio di Reno e dell’Istituzione Casalecchio delle Culture, organizza Non mi portare alla Chiusa di sera, una serie di passeggiate guidate con intrattenimento artistico-culturale. I dodici incontri proposti si svolgeranno dal 17 giugno al 16 settembre, divisi secondo tre distinti percorsi, ognuno ripetuto in quattro date: Acquacadabra, Intervista col vampiro e Non mi portare nel bosco di sera.

Le passeggiate, tutte con ritrovo alle ore 21.00 e rientro previsto per le 22.45, sono condotte dagli scrittori e ricercatori Morena Poltronieri ed Ernesto Fazioli dell’associazione Hermatena e non richiedono una particolare preparazione fisica. È richiesta la prenotazione obbligatoria e una quota di partecipazione di 10 Euro (gratuita fino a 12 anni di età). Si richiede inoltre di indossare scarpe comode e di munirsi di una torcia elettrica.

Il primo percorso, Acquacadabra, si svolgerà nelle serate di lunedì 17 giugno, 8 luglio, 26 agosto e 16 settembre e partirà dall’ingresso della Galleria Ronzani (Via Ronzani 7), di fronte alla stazione ferroviaria di Casalecchio di Reno. L’attenzione sarà focalizzata sul valore dell’elemento Acqua negli antichi culti del territorio, sui simbolici misterici dell’Acquedotto romano e sulla Chiusa, una tra le più antiche opere idrauliche al mondo ancora in funzione, di cui verranno approfondite le storie e le leggende. Si parlerà anche di storie tra scienza e magia, del linguaggio simbolico della canapa e della seta e della loro la lavorazione, della figura dell’artista-alchimista Jacopo Barozzi, detto il Vignola, e di Quirico Filopanti e gli “uomini pesce”.
Le serate di Intervista col vampiro si terranno giovedì 20 giugno, 25 luglio, 15 agosto e 12 settembre, e saranno incentrate sui crudeli racconti del non-morto, che apparirà negli angoli più disparati del Parco. La storia di un’epopea infinita e della tragedia dell’eternità in una fusione di fiction e storia, durante la quale si svolgerà l’incontro e il dibattito sull’esistenza dei vampiri tra un ricercatore esoterico e uno storico scettico. Quattro serate all’insegna del brivido alla scoperta degli angoli più segreti di Casalecchio e con la presenza di un fantasma misterioso, per le quali il ritrovo è previsto per le ore 21.00 presso l’ingresso del Parco accanto alla Chiesa di San Martino.
Il terzo percorso è Non mi portare nel bosco di sera, proposto lunedì 24 giugno, 15 luglio, 12 agosto e 2 settembre, con ritrovo alle 21.00 sempre presso la Chiesa di San Martino. Al centro delle serate ci sarà la ricerca del significato simbolico della natura presso i popoli antichi: le erbe magiche e la figura della strega, che per secoli ha rappresentato il “medico di famiglia”; le piante con il loro significato mistico e curativo e gli alberi sacri, come frassino, sambuco e quercia. Inoltre, si parlerà del pellegrinaggio alchemico lungo la via dei “Bregoli”, dei culti matriarcali richiamati dalla Madonna di San Luca, dei simboli marinari come portatori di buona sorte e del giardino magico da Le Notre al Parco della Chiusa.

L’associazione culturale Hermatena svolge da vent’anni iniziative a carattere turistico/culturale sulla storia magica di Bologna e di altre città italiane, da Modena a Ferrara e da Faenza a Merano. Gli esperti Morena Poltronieri ed Ernesto Fazioli, attivi come ricercatori dal 1995, sono autori di numerose pubblicazioni nell’ambito del “turismo magico” e della ricerca ermetico-antropologica, tra cui le guide della collana “I luoghi magici di…”, sui misteri di città come Torino, Santiago e Praga, acquistabili sul sito web www.hermatena.it.

Quota di partecipazione 10 Euro (gratuita fino a 12 anni), con prenotazione obbligatoria
A cura di Hermatena e in collaborazione con l’Assessorato all’Ambiente
Per informazioni e prenotazioni:
Tel. 334.9975005 – E-mail prenotazioni.bolognamagica@gmail.com