“A Cena con l’Arte”: 10 serate tra alta cucina e cultura

Home Eventi “A Cena con l’Arte”: 10 serate tra alta cucina e cultura...
0 Commenti

Il piacere della buona tavola incontra la storia dell’arte in 10 serate nei locali di Bologna e provincia. Si parte il 21 aprile all’Osteria di Dozza

L’arte di Artemisia Gentileschi, di Lavinia Fontana e di Elisabetta Sirani può dialogare con un piatto di tortellini in brodo? E le sublimi tele di Botticelli riescono a incontrare il gusto di un piatto di tortelloni burro e oro? E un eroe delle tavole di Hayez si misura con una cotoletta alla bolognese? La risposta è “Sì!”. Per scoprirlo i bolognesi e i tanti turisti che, nelle prossime settimane si troveranno a girare sotto le Due Torri, potranno partecipare ad una o più delle 10 serate della rassegna “A Cena con l’Arte” che toccherà altrettanti ristoranti di Bologna e dei comuni della Città Metropolitana.

A Cena con l’Arte: nei ristoranti di Bologna e provincia

Ideato da Max Martelli & Davide Arcangeli (Dozza Calling) nel 2019, il format si basa sull’incontro tra l’arte pittorica nei secoli e l’arte culinaria petroniana regalando diverse forme di appagamento del corpo e dello spirito.

L’edizione 2022 è stata presentata nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nelle sale di EXTRABO a Palazzo Re Enzo e alla quale hanno partecipato gli ideatori Martelli e Arcangeli, insieme a Loreno Rossi, Direttore di Confesercenti Bologna.

Il progetto – rivela il Direttore Rossiè partito dall’Osteria di Dozza ormai tre anni fa ed è incentrato sull’unione tra Arte e buona tavola. Durante la cena il pubblico potrà godere di uno spettacolo in cui sono protagoniste le opere dei maggiori artisti della storia, narrate e interpretate per immagini in maniera semplice e avvincente da un professionista del settore, Max Martelli. In vista della ripresa economica, dopo i lunghi periodi di lockdown causati dalla pandemia da Covid-19, e della bella stagione, Confesercenti di Bologna ha scelto di puntare anche su questo progetto per contribuire al rilancio di molte attività commerciali nel settore ristorazione e turismo, avvicinando il pubblico ad una nuova forma di diffusione della cultura. Per questo suo innovativo progetto Max Martelli ha già ricevuto da Confesercenti il Premio Attività Innovative nel 2019”.

“Crediamo ancora nella stesura dei progetti con carta e penna sul tavolo di un’osteria – dichiara lo storico dell’arte Max Martelli – le migliori cose nascono dalla semplicità. Quando ci sono buone idee e mestiere, la qualità viene riconosciuta. Ci fa piacere offrire alla città e ai suoi locali un prodotto fatto di contenuti di altissimo livello, diffusi in maniera comprensibile da tutti, come nel nostro stile. Questo ne ha decretato il gradimento da parte di pubblico e istituzioni, anche in tempi particolarmente complicati. È un primo passo. Il nostro format ha ambizioni nazionali. Ringraziamo la Confesercenti di Bologna, da sempre sensibile al nostro lavoro.”

“Ho sempre pensato che le cose belle e buone siano da sempre legate all’esistenza di una grande Anima – aggiunge il co-ideatore della rassegna Davide Arcangeli – le conversazioni d’arte e sull’arte per troppo tempo sono state relegate e delegate a spazi e mondi accademici, a volte un po’ noiosi. Perché non farlo in osteria o al ristorante, davanti ad una minestra preparata con sapienza. Ecco da dove nasce l’idea, scritta a quattro mani con l’amico Max, a notte fonda dopo una serata conviviale in osteria!”.

Format e organizzatori

A Cena con l’Arte è promossa da Confesercenti Bologna e realizzata da CES.CONF.1 srl con il contributo della Camera di Commercio di Bologna. Hanno collaborato Dozza Calling, assieme a DoppioQuarto.

La rassegna comprende 10 incontri serali sull’Arte nei locali di Bologna e provincia. Narrazioni per immagini condotte da Max Martelli con l’assistenza tecnica di Dozza Calling e DoppioQuarto.

Programma e locali

Giovedì 21 Aprile 20.30
Osteria di Dozza, Via XX Settembre 19, Dozza (Bo)
 “Le Donne dell’Arte” – Lavinia Fontana, Artemisia Gentileschi, Elisabetta Sirani – tre protagoniste dell’arte al femminile tra Cinque e Seicento
 Prenotazioni: Tel. 0542 678200 – info@osteriadidozza.it

Giovedì 28 Aprile 20.30
Piano Piano, Piazza Maggiore 5/G, Bologna 
“Botticelli, la ricerca del sublime”
Prenotazioni: Tel.  345 643 0183, 051 0311513

Martedì 3 Maggio 20.30
Trattoria dai Mugnai, Via Mulino 11- Monteveglio (Bo)
Il Fumo nell’Arte” – Fumatori e strumenti da fumo nelle opere pittoriche
Prenotazioni: Tel. 347 770 2479

Giovedì 5 Maggio 20.30
UNA Sushi Restaurant, Via Bologna 98, San Giovanni in Persiceto (Bo)
La Luce nell’Arte” – Spazio, Tempo, Materia nell’arte pittorica
Prenotazioni: Tel. 051 0872925 – info@unasushi.it

Domenica 8 Maggio 20.30
Ristorante Corbezzolino presso Hotel Relais Bellaria, Via Altura 11/bis, Bologna
Botticelli, la ricerca del sublime
Prenotazioni: Tel. 051 056 2651 – info@corbezzoli.com  

Martedì 10 Maggio 20.30
Cantina Bentivoglio, Via Mascarella 4b- Bologna
Il Vino nell’Arte
Prenotazioni: Tel. 051 265416 – jazz@cantinabentivoglio.it

Giovedì 12 Maggio 20.30
Taverna S. Pietro, Via VIII Dicembre 1944  38, Fontanelice (Bo)
Eroi del Romanticismo” –  Friedrich, Turner, Hayez
Prenotazioni: Tel. 388 404 3367

Martedì 17 Maggio 20.30
Ristorante A Balùs, Via del Borgo di S. Pietro 9/2°, Bologna
Il Fumo nell’Arte” – Fumatori e strumenti da fumo nelle opere pittoriche
Prenotazioni: Tel. 051 237622 – ristoranteabalus@gmail.com

Giovedì 19 Maggio 20.30
L’Arcimboldo – RistorArte Bolognese, Via Galliera 34, Bologna
Eroi del Romanticismo” –  Friedrich, Turner, Hayez
Prenotazioni: Tel. 051 248073

Martedì 24 Maggio 20.30
Camera con Vista, Piazza Santo Stefano, 14/2a Bologna
“La Luce nell’Arte” – Spazio, Tempo, Materia nell’arte pittorica
Prenotazioni: Tel. 051 22 4268 – reservations@cameraconvista.it

CONDIVIDI SU:
Sezioni:
Il nostro motto è “Vivere in una città non vuol dire semplicemente abitarla” e quindi BolognaBO propone aggiornamenti continui per essere parte integrante di quanto ci circonda.

Partner

Booking Partner 1
Gazzetta del gusto
Dozza Calling
Enoteca Regionale
TurismoVacanza 1
DoppioQuarto 1