CLAI di Imola premiata tra le migliori aziende italiane

Home Lifestyle Food & Drink CLAI di Imola premiata tra le migliori aziende italiane...
0 Commenti

Il riconoscimento come “Best Managed Companies”, promosso da Deloitte, è stato consegnato nel corso di un evento nella sede di Borsa Italiana. Il salumificio imolese è stato l’unico vincitore nella propria categoria produttiva

La CLAI di Imola, per il quarto anno consecutivo, porta a casa il prestigioso riconoscimento assegnato ad una selezione di importanti aziende italiane. Il Best Managed Companies è un premio nato su iniziativa di Deloitte Private e sostenuto da Altis (Alta Scuola Impresa e Società dell’Università Cattolica), Elite (network e private market del Gruppo Borsa italiana-Euronext) e Confindustria.

CLAI è Best Managed Companies

Tutte le attività della cooperativa imolese sono state scandagliate con attenzione negli scorsi mesi per valutarne le performance su diversi piani di analisi: investimenti in tecnologia e innovazione, capacità di proporre prodotti e servizi unici ed eccellenti, impegno e cultura aziendali, coinvolgimento dei dipendenti, espansione internazionale, intenzione di siglare partnership e collaborazioni strategiche, struttura organizzativa, qualità dei macchinari, iniziative di training per i dipendenti e team building.

CLAI, che all’ultimo CIBUS aveva presentato un rebranding e diverse novità di prodotto, ha dimostrato ancora una volta di essere un esempio di buona gestione. Inoltre, la continuità di presenza in questa speciale classifica ha permesso di entrare nello stretto novero di realtà che possono fregiarsi di un ulteriore titolo speciale, chiamato Gold, e destinato appunto a sottolineare la capacità di raggiungere performance eccellenti per almeno un quadriennio. Sono solo 12 le realtà nazionali che sono riuscite a raggiungere questo risultato.

In tutta Italia sono 74 le aziende premiate per il 2021, ben 12 in Emilia Romagna (regione più rappresentata dopo la Lombardia). Si tratta di realtà di diverse dimensioni e settori di appartenenza: dai prodotti industriali e costruzioni ai beni di consumo, dalla tecnologia al campo energetico, dal retail al gas. L’aspetto che rende ancora più orgogliosa CLAI per il risultato raggiunto è il primato per quanto riguarda il settore dei salumi: nessun’altra azienda attiva in questo campo rientra infatti nella speciale graduatoria di Deloitte.

«È senz’altro un onore apprendere di essere tra le aziende vincitrici del premio Best Managed Companies, soprattutto al termine di un periodo tempestoso come quello appena trascorso a causa dell’emergenza pandemica – sottolinea Giovanni Bettini, Presidente CLAI –. È un ulteriore riconoscimento all’impegno straordinario che tutti i giorni manager, dipendenti e collaboratori CLAI a ogni livello mettono in campo per produrre salumi di grande qualità. Non si lavora per vincere i premi, ma senz’altro ogni attestato di valore che riceviamo contribuisce a indicarci che siamo sulla buona strada. La concorrenza è però agguerrita e quindi per mantenere i primati dobbiamo continuare profondendo sempre maggiore impegno».

Un’azienda sana e che protegge il lavoro

A ritirare il premio per CLAI, nel corso di un evento organizzato a Milano nella sede di Borsa Italiana, è stato il Direttore amministrativo, John Piccinini:

«Mentre altre aziende pensavano a licenziamenti e cassaintegrazione, CLAI ha dimostrato di saper tenere la barra dritta, proteggendo il lavoro, aumentando il fatturato e rispettando tutti gli impegni con dipendenti, soci, fornitori e consumatori».

CONDIVIDI SU:
Sezioni:
Il nostro motto è “Vivere in una città non vuol dire semplicemente abitarla” e quindi BolognaBO propone aggiornamenti continui per essere parte integrante di quanto ci circonda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *