Bologna in 3 giorni

Bologna è il vivace e antico capoluogo dell’Emilia-Romagna, nel Nord Italia. Davvero tanti i locali e strutture medievali e rinascimentali da vedere.
Detto questo, ora qui sotto vedremo nel dettaglio cosa visitare a Bologna in 3 giorni sia da soli o in compagnia del proprio partner, amici o parenti. Pronti?

Visitare Bologna in 3 giorni: ecco i migliori posti da non perdere

Piazza Maggiore

Piazza Maggiore e il miglior luogo da visitare in primis a Bologna, il suo nucleo trecentesco balza subito agli occhi. Qui sarà possibile ammirare in tutta la sua bellezza l’enorme basilica di S. Petronio.
Il palazzo del Podestà, dei Notai e D’Accursio, sono altre tre strutture storiche da non perdere della piazza. Di suggestione impatto, inoltre, sono le due torri di Bologna, che ormai sono simbolo vero e proprio della città.

Bologna in 3 giorni: arte e cultura

Per poter ammirare in tutto il loro fascino le più belle e importanti opere artistiche ci sono un’infinità di musei e gallerie. Tantissime le gallerie anche di arte moderna. E’ possibile trovare anche edifici religiosi come i complessi di Santo Stefano e San Domenico. All’interno sono custodite con cura opere di Michelangelo.
Davvero tanti i luoghi di arte e cultura presenti a Bologna. Si può dare uno sguardo al sito ufficiale della città per conoscere al meglio questi posti e cercare di visitarne più possibile in 72 ore.

Relax assicurato

A Bologna è possibile dopo un giro tra le varie piazze, musei e monumenti storici rilassarsi. Ci sono un’infinità di strutture con impianti termali dove è possibile farsi coccolare per tutto il tempo che si vuole. Ma anche affidarsi a cure per il benessere del corpo o cure riabilitative a 360 gradi. Da provare.

Bologna in 3 giorni: la cucina bolognese

Concludiamo con una zona centrale della città che prende il nome di mercato del quadrilatero dove si può acquistare tutto e di più. I prodotti offerti ovviamente tipici di Bologna sono tanti, fra tutti spiccano i seguenti: mortadella di Bologna, il ragù bolognese, tortellini, lasagne e buoni vini.
Potete gustare tantissime specialità anche nei diversi locali tipici che propongono tutto questo: enoteche, ristoranti, trattorie ecc…

CONDIVIDI SU: