Presepe di botroidi: quest’anno raddoppia!

Home Guida Bologna Appennino Bolognese Presepe di botroidi: quest’anno raddoppia!...
0 Commenti

Tradizione, cultura e gioia con la rappresentazione della nascità di Gesù, utilizzando i botroidi, forme naturali antropo-zoomorfe

Come da tradizione, prendendo ispirazione dalle naturali forme antropo-zoomorfe di questi strani sassi chiamati botroidi, raccolti dal ricercatore Luigi Fantini nel primo 900 in Val di Zena (Bologna), è stata creata una rappresentazione della nascita di Gesù che unisce tradizione, cultura e gioia.

Ogni anno grazie alla collaborazione e alla fantasia di alcuni bambini delle scuole di Bologna si riescono ad ottenere delle rappresentazioni di presepi meravigliosi.

I botroidi vengono colorati con dei gessetti in modo da poterli lavare al termine del periodo di esposizione.

Il presepe è completato con arenaria, argilla, selenite e sabbie gialle oltre a muschio, rami e foglie, creando una rappresentazione dove la Natura e la Terra sono partecipi della Gioia!

Dove vedere il “Presepe di botroidi”

  • Fino al 19 dicembre 2021 al Museo di Arti e Mestieri di Pianoro (Bo), realizzato grazie alla collaborazione dei ragazzi della 3C dell’istituto “Vincenzo Neri” di Pianoro
  • Fino al 16 gennaio 2022 alla Bottega storica “Gianni Vini”, in via Venturini, nel cuore della città di Bologna, realizzato dai bambini della Scuola materna Cipì di Castel Maggiore

Cosa sono i “botroidi” e dove vederli

I Botroidi sono dei sassi di origine pilocenica dalle forme arrotondate e antropomorfe, delle vere statue create dalla natura! A prima vista assomigliano a persone o animali, ed in particolare a madonnine con bambino. Questi conglomerati di arenaria sono stti trovati dal ricercatore Luigi Fantini negli anni 70 in Val di Zena.

Nel cuore dell’appennino potete apprezzare i “Botroidi” presso il Museo dei botroidi di Luigi Fantini un’esposizione che rappresenta un percorso gelologico e archeologico che attraversa circa 60milioni di anni.

CONDIVIDI SU:
Sezioni:
Il nostro motto è “Vivere in una città non vuol dire semplicemente abitarla” e quindi BolognaBO propone aggiornamenti continui per essere parte integrante di quanto ci circonda.

Partner

Booking Partner 1
Gazzetta del gusto
Dozza Calling
Enoteca Regionale
TurismoVacanza 1
DoppioQuarto 1