Via D'Azeglio

Via D’Azeglio è situato nella zona “in” della città. Strada di passaggio con raffinati negozi, boutique e bar chic, a pochi passi dalla famosa e costosissima Galleria Cavour e perpendicolare alla modaiola Via Farini.
Per la vicinanza a Piazza Maggiore, da sempre cuore della città, via D’Azeglio rimane lo spazio addomesticato alla logica della città che, prima di tutto, intende “viver bene”: da quando la strada è stata chiusa al traffico, la gente passeggia e conversa con beata spensieratezza, rilassati a fare shopping e sorseggiare colorati drink nei dehors dei bar.

Il nome antico della strada, da Porta San Mamolo all’incrocio delle vie de’Carbonesi  e Luigi Farini, era San Mamolo, mentre la parte rimanente della via verso Piazza Maggiore veniva indicata come “via dicta Platea Major”, o più semplicemente “Platea Major”. Il consiglio comunale del 24 gennaio 1866 propose di intitolare la vecchia via san Mamolo a Massimo Taparelli, marchese d’Azeglio, letterato, pittore e statista di primissimo piano, commissario regio per le Romagne e genero di Alessandro Manzoni.

Come arrivare a Via  D’azeglio

in bus: linee e orario sul sito www.tper.it
in auto: situato in zona a traffico limitato ZTL. Uscite tangenziale più vicine n. 11/11bis-12 direzione centro.

mappa Via D'Azeglio

Mappa della via.