Il visitatore che passeggia per Via Piella potrebbe rimanere deluso ad una prima osservazione, perché, a parte essere una piccola viuzza parallela a Via Indipendenza e quindi situata in pieno centro storico, non ha nulla di particolare. Almeno non per un occhio poco attento!

Se si osserva bene, infatti, si noterà una piccola chicca che Via Piella custodisce per i turisti e non solo. Poco prima dell”incrocio con Via Marsala, andando verso il centro, sulla destra di Via Piella si trova una curiosa finestra, che non può che stupire chiunque vi si affacci.

Si tratta della famosa finestra di Via Piella che si affaccia sul Canale delle Moline, il tratto cittadino del Canale Reno, che si snoda tra le abitazioni. La finestra di Via Piella regala una vista molto suggestiva di Bologna, tanto che l”angolo viene chiamato anche “la piccola Venezia”, proprio perché ricorda molto la città lagunare.

Nella Bologna medievale i canali erano molto importanti per le comunicazioni e alcuni erano navigabili. Il Canale delle Moline, in particolare, era utilizzato per produrre l”energia necessaria a muovere ben 15 mulini ad acqua della città.